Accesso utente

23 Settembre - Del Diavolo, del Lupo e dell'Amore

Dal Botro del Diavolo al laghetto di Fontall'Amore, sulle tracce del lupo

Partenza: ore 9:00 nel parcheggio davanti l'ingresso di Villa Corridi. Da lì ci stringeremo nelle macchine e andremo insieme al punto di partenza.

Il punto di ritrovo su Google Maps
 

Ritorno: ore 15:30 circa
Lunghezza percorso: 9,50 km circa
Salita complessiva410 m circa
Durata senza pause: 3 h 30''
Difficoltà: E (Escursionista). Non presenta particolari difficoltà ma l'andata sarà in alcuni tratti impervia e in sentieri stretti.
Costo: €10 a persona (bambini €5) comprensivo del servizio di guida ambientale escursionista (ai sensi della L.R. 42/2000.)
Pranzo al sacco
Abbigliamento necessario: 
Scarpe da Trekking, pantaloni lunghi, cappello per il sole, abbigliamento “a cipolla”

​Si consiglia di portarsi una merenda (un frutto, frutta secca, cioccolato fondente...), il pranzo si farà al laghetto e il percorso più impegnativo è quello prima di pranzo​.

 

Dalla Via di Popogna cominceremo a salire e raggiungeremo il canyon nascosto del Botro del Diavolo, luogo spettacolare e suggestivo; il fiume scorre nel diaspro rosso utilizzato dai nostri antenati preistorici. Da lì saliremo in un sentiero stretto che passerà da Poggio Caprone, da dove si vede da una parte la Valle Benedetta e dall'altra il mare fino ad arrivare alla tagliafuoco e agli affioramenti di plagiogranito. Durante il tragitto molto probabilmente incontreremo tracce di animali, fra i quali il lupo, di cui parleremo più approfonditamente.

Scenderemo da Poggetto al Lupo, costeggiando il Botro del Lupo Grasso fino ad arrivare al Laghetto di Fontall'Amore, dove finalmente ci fermeremo per mangiare. 
Dopo il pranzo e il meritato relax chiuderemo l'anello costeggiando il Rio di Popogna e torneremo alle macchine.